Bandi e Finanziamenti
5 Gennaio 2021

TruBlo: a gennaio il primo bando per le tecnologie blockchain

Previsto per il 18 gennaio il lancio della prima open call del progetto TruBlo, parte dell’iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l’obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per lo sviluppo di nuovi software, piattaforme o strumenti realizzati attraverso le tecnologie blockchain.

La blockchain è in prima linea in una rivoluzione che influisce sul modo in cui eseguiamo le transazioni: consente alle persone di compiere tra di loro operazioni, in particolare quelle di natura finanziaria, che sono garantite senza il coinvolgimento di terzi di fiducia. Ciò accelera tali interazioni e riduce il loro costo.

TruBlo è l’acronimo  di“Trusted and reliable content on future blockchains”.

Nell’ambito dell’iniziativa Next Generation Internet della Commissione Europea, TruBlo è stato avviato nel settembre 2020.

L’ iniziativa Next Generation Internet (NGI) , lanciata dalla Commissione Europea nell’autunno del 2016, ha come obiettivo modellare il futuro Internet come un ecosistema di piattaforme interoperabili che incarna i valori che dell’Europa:

  • apertura;
  • inclusività;
  • trasparenza;
  • privacy;
  • cooperazione;
  • protezione dei dati.

L’iniziativa NGI vuole guidare questa rivoluzione tecnologica e garantire la progressiva adozione di concetti e metodologie avanzati che abbracciano i domini dell’intelligenza artificiale, Internet of Things, tecnologie interattive  con l’obiettivo di rendere il futuro Internet più “human centric“.

A tal fine TruBlo condurrà tre chiamate aperte, di cui la prima partirà il 18 gennaio 2021.  Le proposte devono essere presentate elettronicamente, utilizzando il servizio di invio online TruBlo . Le proposte presentate con qualsiasi altro mezzo non saranno valutate.

I candidati devono fornire due documenti:

  • Modulo di domanda: completate direttamente nella piattaforma F6S.
  • Descrizione della proposta: documento in formato PDF contenente la descrizione del progetto.

Quando il primo bando TruBlo sarà attivo, il progetto fornirà link e ulteriore materiale informativo per i candidati per rendere il processo il più semplice possibile.

L’obiettivo  di TruBlo Call 1 è invitare team accademici, ricercatori, PMI e start-up a definire e realizzare progetti di ricerca su piccola scala su due aree di interesse correlate:

  • Modelli di fiducia e reputazione su blockchain: questa area di interesse si rivolge ad applicazioni, tecnologie, approcci tecnici e metodologie innovative che aumentano i livelli di fiducia nello scambio di informazioni basato su blockchain, con enfasi sui contenuti generati dagli utenti su Internet e sui social media, considerando anche i dati provenienti dalle infrastrutture IoT.
  • Prova di validità e prova dell’ubicazione: questa area di interesse è relativa ai meccanismi innovativi per aumentare la trasparenza e l’affidabilità dei contenuti autentici generati dagli utenti. Gli utenti, in quanto parte di una blockchain, possono applicare meccanismi di verifica aggiuntivi per aumentare la trasparenza, la validità e un alto livello di affidabilità, come Proof-of-Location e Proof-of Validity.

I partecipanti selezionati possono ottenere fino a 175.000 euro, l’accesso a conoscenze specializzate, tecnologia, capitali e mercati e l’opportunità di essere coinvolti in un programma di 15 mesi diviso in 2 fasi per sviluppare e sperimentare la loro soluzione.

Complessivamente il progetto TruBlo prevede tre bandi, con un budget complessivo di 4.2 milioni di euro. Il finanziamento ai progetti selezionati sarà fornito dal consorzio TruBlo nell’ambito di un accordo di sub-concessione firmato dai candidati selezionati e dal consorzio TruBlo. I fondi saranno forniti dalla Commissione Europea (Programma Quadro Horizon 2020), che utilizza TruBlo come intermediario.

La scadenza per l’invio delle candidature è il 19 marzo 2021.

Attraverso un processo agile e flessibile, seguendo il meccanismo di finanziamento a cascata di Horizon 2020, le azioni di ricerca e innovazione (RIA) NGI (Next Generation Internet) in corso forniscono supporto a progetti di ricercatori accademici eccezionali, startup hi-tech e PMI.

Il finanziamento è assegnato a progetti che utilizzano cicli di ricerca brevi mirati alle idee più promettenti. Ciascuno dei progetti selezionati persegue i propri obiettivi, mentre le NGI RIA forniscono la logica e la visione del programma, il supporto tecnico, il coaching e il mentoring per garantire che i progetti contribuiscano a un significativo avanzamento della ricerca e dell’innovazione nell’iniziativa NGI.

L’attenzione si concentrerà su concetti e tecnologie avanzati che si collegano a casi d’uso pertinenti e che possono avere un impatto sul mercato e sulla società in generale.

“Dalla prima interazione alla selezione delle migliori idee. Vogliamo riunire gli innovatori in una comunità unica di ricerca tecnologica iniziale” si legge sul sito di Next Generation Internet.

Dyrecta Lab, col suo team di ricercatori  e ingegneri informatici da tempo implementa tecnologie blockchain applicate a diverse categorie e settori.

La sfida è immaginare  un futuro in cui tutti noi utilizzeremo le tecnologie blockchain, probabilmente senza neanche rendercene conto, perché incapsulate nelle “cose” connesse tra loro, senza intervento umano, con applicazioni che si autocompileranno.

Leggi la nostra pubblicazione sulla blockchain:

Nuovo paper online del progetto MESLO

Link utili:

TruBlo

 

Info sull’autore

Bandi e Finanziamenti
 
L’agevolazione è finalizzata a favorire la realizzazione di progetti di innovazione (di prodotto, di processo e di organizzazione), di ricerca...
 
Col decreto attuativo della norma prevista all’articolo 38-bis, comma 1 del Decreto Rilancio, istituiti 5 milioni di euro a sostegno...
 
Il Fondo per l’intrattenimento digitale finanzia lo sviluppo delle fasi di concezione e pre-produzione del videogioco, insieme alla realizzazione di un prototipo destinato...
 
La Legge di Bilancio 2021 ha esteso ulteriormente i benefici del credito d’imposta sulla Formazione 4.0 per un valore fino...
 
Grazie alla Legge di bilancio 2021 approvata lo scorso 30 dicembre, il credito d’imposta Made in Italy è esteso, per...
 
Investire in Ricerca&Sviluppo e in Innovazione è di vitale importanza per la ripartenza delle aziende italiane e di tutto il...
 
Previsto per il 18 gennaio il lancio della prima open call del progetto TruBlo, parte dell’iniziativa NGI (Next Generation Internet),...
 
Sono aperti fino al 4 febbraio 2021 i termini per inviare le domande di finanziamento per progetti di ricerca industriale...
 
L’incentivo Smart Money ha come obiettivo facilitare l’incontro tra start up innovative e la rete di incubatori e degli altri...
 
L’intervento del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, attivato con il decreto...
 
Sono ancora troppo poche le donne che scelgono di creare un’impresa ma il contributo femminile all’economia è fondamentale nel medio-lungo...
 
Aumenta la percentuale del credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro, conosciuto come bonus sanificazione e dpi, che...
 
Approda finalmente in Gazzetta ufficiale del 19 novembre il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 1ottobre 2020 che disciplina...
 
La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso...
 
L’Avviso Innoaid è la nuova misura della Regione PUGLIA per le micro, piccole e medie imprese che prevede la concessione di...
 
E’ stato approvato dal Consiglio dei Ministri del 16/11/2020 il disegno di legge di Bilancio 2021. Occorrerà ora attendere la...
 
Innoprocess è il bando della regione Puglia per incentivare e sostenere gli investimenti in innovazione dei processi e dell’organizzazione aziendale fino...
 
L’agevolazione “BUILDING A LOW-CARBON, CLIMATE RESILIENT FUTURE: RESEARCH AND INNOVATION IN SUPPORT OF THE EUROPEAN GREEN DEAL (H2020-LC-GD-2020)” è diretta...
 
Patent Box è un regime opzionale di tassazione per i redditi d’impresa derivanti dall’utilizzo di software protetto da copyright, di brevetti...
 
La Legge di Bilancio 2020 ha chiuso anticipatamente il Bonus Ricerca 2015-2020 e ha introdotto delle nuove modalità a partire...
 
La Legge di Bilancio 2020 (legge n. 160 del 27 dicembre 2019) ha introdotto un credito d’imposta per investimenti in beni strumentali...
 
La Commissione Europea rafforza il suo impegno nella lotta al cambiamento climatico e la normalizzazione energetica entro il 2050. A...
 
L’avviso Tecnonidi – Aiuti alle piccole imprese innovative” è rivolto ad imprese di piccola dimensione che intendono avviare o sviluppare...
 
La nuova agevolazione del gruppo Simest di cui parliamo oggi, riguarda un tasso agevolato, a regime “de minimis”, lo sviluppo...
 
L’intervento del Ministero dello Sviluppo Economico mira alla realizzazione di progetti di valorizzazione di disegni e/o modelli registrati l’Ufficio Italiano...
 
L’intervento del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare di cui alla...
 
MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (MISE) DECRETO 07/05/2019 Il voucher per l’Innovation Manager è un contributo a fondo perduto, sotto forma...
 
Sul BUR n.29 del 16.07.2018 è stata pubblicata la deliberazione di giunta della Regione Basilicata, che approva l’Avviso Pubblico “La...
 
Il Ministero dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali ha stanziato 340 mln di euro per aiutare le...
 
La domanda di agevolazione e la documentazione devono essere redatte e presentate in via telematica a partire dal 13 dicembre...
 
La data di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni è fissata al 29 novembre 2016. Il bando promuove l’intervento...
 
Obiettivo: È un contributo a fondo perduto sotto forma di VOUCHER  a copertura di servizi erogati, per almeno 6 mesi,...
 
Credito d’imposta è un piano operativo nazionale che offre alle aziende agevolazioni a fronte di investimenti in ricerca e sviluppo,...
 
Obiettivo Promuovere la creazione di partnership tecnologiche pubblico-private tra sistema della ricerca e sistema industriale per la realizzazione di progetti...
 
Obiettivo Favorire la crescita e lo sviluppo di PMI pugliesi specializzate nell’offerta di applicazioni di Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione e...
 
Some title Some author
Some excerpt