Non categorizzato
11 dicembre 2015

Trasferimento Tecnologico

I ricercatori di DyrectaLab srl seguiranno i progetti di ricerca delle aziende in ogni fase di sviluppo, incluso l’inserimento dei prototipi e dei sistemi realizzati, in un contesto di industrializzazione. Verranno dunque analizzati tutti gli elementi ritenuti più idonei per un trasferimento tecnologico (TT) quali: rivendicazioni per un brevetto, analisi di inserimento dell’ innovazione in un processo industriale, analisi dei rischi e di mercato, testing di prodotto e analisi degli aspetti di certificazione. Gli obiettivi di DyrectaLab srl nel TT riguardano: (I) supporto alla componente tecnico-scientifica nel trasferimento delle tecnologie, (II) fund raising, (III) scouting tecnologico e costruzione di un network di aziende, (IV) creazione di joint ventures. Le opportunità di TT possono essere schematizzate come segue:

  • Consulenze e studi di fattibilità:
    Si tratta di una tipologia di TT generalmente basata su progetti piccoli, servizi di consulenza e studi di fattibilità per le imprese. La tipologia di servizio offerto è mirata all’ analisi di problemi di tipo tecnologico con prospettive di realizzazione del progetto nel breve periodo. Tale attività non ha forti implicazioni nella proprietà intellettuale e ha costi limitati.
  • Progetti industriali:
    Si tratta di accordi di ricerca congiunti fra l’ istituto di ricerca MIUR, rappresentato da DyrectaLab srl e un’azienda operante in qualsiasi settore di mercato. Tali progetti sono finalizzati allo sviluppo di prototipi o sistemi di primario interesse dell’azienda e possono durare da un anno a tre anni, in base ai risultati intermedi ottenuti (milestones) ed ai piani di investimento. Essi si sviluppano con tempi e modalità dettate dalle esigenze dell’azienda, che sono più stringenti di un tipico programma di ricerca di base. Prima dell’ esecuzione di tali progetti o, durante le fasi realizzative, si stabiliscono gli agreement di sviluppo fra Istituto di Ricerca e azienda.
  • Laboratori congiunti con imprese:
    I laboratori congiunti (joint labs) sono forma di un’azione di partnership di medio-lungo termine, con aziende di grande dimensione, che possono o sono interessate ad investire risorse e personale in R&S. I ricercatori dell’azienda e quelli di DyrectaLab srl lavoreranno ad obiettivi comuni, stabilendo le linee guida per le attività dei laboratori, i programmi da sviluppare e le figure professionali interdisciplinari da utilizzare.

Info sull’autore

Non categorizzato
 
Software per il monitoraggio in tempo reale dello stato di salute di una persona; Software di supporto a dispositivi/sensori per...
 
Realtà aumentata: La Realtà Aumentata è una tecnologia, che permette di modificare la realtà con l’aggiunta di contenuti virtuali, in...
 
L’ implementazione di sensori avanzati sarà studiata in base all’esigenza del cliente. Di notevole interesse sono i sensori di tipo...
 
I ricercatori di DyrectaLab srl seguiranno i progetti di ricerca delle aziende in ogni fase di sviluppo, incluso l’inserimento dei...
 
Lo staff di ingegneri e tecnici della DyrectaLab srl analizzerà le esigenze aziendali circa il supporto di applicativi Sw per...
 
DyrectaLab srl analizza le tipologie di macchinari utilizzati nei processi di produzione e pianifica una serie di interventi mirati all’...
 
COSA PUOI FARE CON BEECART ? BeeCart è un sistema centralizzato per gestire le tue vendite online, su più canali...
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
COSA PUOI FARE CON BEECART ? BeeCart è un sistema centralizzato per gestire le tue vendite online, su più canali...